Dal Meloncello al Museo della Madonna di S. Luca - Mirarte
8456
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-8456,bridge-core-3.1.1,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.0.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-7.6,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-10
big-san-luca

Aspettando Maria. Dall’arco del Meloncello al Museo della Madonna di S. Luca

Una passeggiata lungo via Saragozza alla scoperta del suo portico più famoso e di un Museo singolare

 

 

11/05/24 | Ore 10.00

 

 

Una visita guidata accompagnati dalle guide turistiche di Mirarte alla scoperta dell’inesauribile patrimonio storico e culturale della città di Bologna

Una passeggiata alla scoperta di via Saragozza, e del suo portico più famoso, la strada strettamente connessa alle pratiche devozionali legate al culto della Madonna di S. Luca e alle vicende architettoniche del portico omonimo, che corre lungo il tratto settentrionale della strada e su cui si affacciano edifici residenziali , parchi, ville storiche, conventi e chiese.

 

 

 

 

Visiteremo in via eccezionale la prima cappella del primo Mistero, una vera e propria chiesetta nota come la Chiesetta della SS. Annunziata.

L’affresco dell’Annunciazione al suo interno, così come gli ornati, databili approssimativamente la 1695, sono di Marcantonio Franceschini.

 

Il committente è Carlo Moretti, sarto bolognese, attivo a Roma che lasciò tutti i suoi crediti alla Fabbriceria del portico. Con i lasciti del Moretti, oltre alla chiesetta, furono costruiti anche i primi dieci archi del portico. All’esterno dell’arco, sotto il timpano, è lo stemma in arenaria del Moretti.

 

 

 

 

La meta sarà l’interessante e sconosciuto Museo della Madonna di S. Luca ospitato all’interno dell’antico Cassero di Porta Saragozza che costituiva parte della terza cerchia di mura cittadine del XIII secolo.

 

Nel 1858, il complesso – torre e avancorpo con il ponte levatoio – fu interamente ricostruito in stile neomedioevale per rendere più solenne l’ingresso della processione della Madonna a Bologna. Infine la ghiotta occasione di godere del panorama dal terrazzo del Cassero.

 

 

San Luca evangelista, probabilmente, dipinse la Vergine Maria

Racconteremo di questa secolare venerazione, un vincolo di fede, iniziato con la fondazione della chiesa sul Monte della Guardia nel 1194 e che si perpetua ogni anno, dal 4 luglio 1433, quando la venerata immagine scese per la prima volta dal Colle della Guardia per liberare la città dalle piogge diluviali.

 

 

La leggenda di Teocle, Angelica Bonfantini, il miracolo della pioggia…storie di antiche confraternite i Sabatini, i Dominichini, immagini storiche, credenze popolari per conoscere un po’ meglio questa ricorrenza singolare e questa immagine dolce e austera così indissolubilmente legata alla storia di Bologna e alla sua gente.

 

Logo Mirarte

MIRARTE è social! Seguici sui nostri canali facebook instagram per rimanere sempre aggiornato sugli eventi!

GIORNO

Sabato 11 maggio 2024

ORA

10.00

RITROVO

Arco del Meloncello, Strada Statale 64 Porrettana 23, Bologna

COSTO

INTERO: €13,00

RIDOTTO: €8,00

COSA INCLUDE

Visita guidata + radiocuffie

GUIDA

Michela MiCa Cadamuro

DURATA

2h

Hai bisogno di aiuto con la prenotazione?

L’assistenza clienti risponde per email all’indirizzo mirartecoop@gmail.com

Termini di cancellazione delle prenotazioni

  • Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 72 ore prima della visita *
  • Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 e 24 ore prima della visita *
  • Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita

* Il rimborso è emesso come buono-acquisto utilizzabile su mirartecoop.it