Dietro al portone: palazzo Fava da S. Domenico - Visita Guidata
8314
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-8314,bridge-core-3.0.3,,no_animation_on_touch,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-29.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.10.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-10
big-palazzo-fava-da-san-domenico

Dietro al portone: palazzo Fava da S. Domenico

Visita guidata all’interno di un tipico splendido palazzo nobiliare bolognese

 

04/02/2023 | Ore 11.00

 

Una visita guidata con le guide turistiche di Mirarte alla scoperta del patrimonio artistico e culturale di Bologna e del suo territorio

La visita guidata

Bella occasione per visitare Palazzo Fava da San Domenico, sede oggi della Croce Rossa Italiana. Decorato da Cesare Baglione e la sua bottega ai primi degli anni ’80 del Cinquecento, è un bell’esempio di una dimora nobiliare bolognese, appartenente al ramo “cadetto” dei Fava di San Domenico.

 

Palazzo Fava da S. Domenico – le origini

Tra il 1535 e il 1555 Giacomo Fava diventa proprietario, tramite successivi acquisti, di tutto il lotto di edifici dove si erge il palazzo e comincia la costruzione di un palazzo, ancora in costruzione nel 1566.
Nel 1574 muore Giacomo e il figlio Girolamo, uno dei figli, ottiene, tramite complesse compravendite con i fratelli, la proprietà dell’intera insula incentivando la costruzione di un edificio consono alla dignità della famiglia. Costui chiama a lavorare i Terribilia (Antonio e Francesco, rispettivamente zio e nipote) che affidano la decorazione interna a Cesare Baglione.

 

Il fregio del salone

Cesare Baglione fu un pittore originale, attivo nel parmense (castello di Torrechiara, il castello di Meli Lupi di Soragna) e a Bologna.
Carlo Cesare Malvasia dice di lui Impossibile il riferir tutti, come infiniti, non trovandosi Chiesa, non Edificio, non Palagio, non casa privata ov’ei non ponesse le mani. Nella nostra città molte opere del pittore sono scomparse a causa delle ristrutturazioni, del cambiamento del gusto e dei danni bellici. Il ciclo di Palazzo Fava da San Domenico rappresenta i Dieci comandamenti attraverso episodi dell’Antico Testamento intercalati da figure allegoriche che rappresentano le arti liberali: Retorica, Grammatica, Aritmetica, Geometria, Musica, Medicina, Dialettica e Astronomia.

Logo Mirarte

MIRARTE è social! Seguici sui nostri canali facebook instagram per rimanere sempre aggiornato sugli eventi!

GIORNO

Sabato, 4 febbraio 2023

ORE

11.00

RITROVO

 Via del Cane 9, Bologna

COSTO

€ 13 + €3 (offerta Croce Rossa)

COSA INCLUDE

Visita guidata + radioguide

GUIDA

Ilaria Francia

DURATA

90 minuti

Hai bisogno di aiuto con la prenotazione?

L’assistenza clienti risponde per email all’indirizzo mirartecoop@gmail.com

Termini di cancellazione delle prenotazioni

  • Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 72 ore prima della visita *
  • Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 e 24 ore prima della visita *
  • Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita.

* Il rimborso è emesso come buono-acquisto utilizzabile su mirartecoop.it

Per ulteriori informazioni sui termini di cancellazione leggi “Termini e Condizioni” in fase di prenotazione.