La bellezza del velo bolognese e i tessuti preziosi nei quadri
8840
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-8840,bridge-core-3.1.1,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.0.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-7.5,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-10
seta pina 3

La bellezza del velo bolognese e i tessuti preziosi nei quadri della Pinacoteca (compresa sezione mostra “Guercino nello studio”)

Visita guidata tra i capolavori della Pinacoteca Nazionale alla scoperta della preziosità e della bellezza dei tessuti nella storia dell’arte

 

Sabato 3/02/2024 ore 9.45

 

Alla scoperta del patrimonio artistico e culturale di Bologna sul filo della seta con le guide professioniste di Mirarte

Una visita “diversa” alla Pinacoteca di Bologna per raccontarvi attraverso i suoi capolavori la preziosità e la bellezza dei tessuti nella storia dell’arte.

 

Sono cinquemila anni che il filo sottile e lucente, generato dalla bava di un lepidottero dà origine al più bello dei tessuti.

La seta oltre che un tessuto è sempre stata in Occidente, un vero status symbol di agiatezza e di esclusività.
Per la sua morbidezza, lucentezza, flessuosità e freschezza, infatti già a prima vista suggerisce un senso di benessere e bellezza.

 

Una fibra resistente che veniva da terre lontane, con la particolarità che il suo filo può raggiungere metri di lunghezza.

 

Guido Reni, Raffaello, Vitale da Bologna presentarono all’Europa la bellezza dei veli bolognesi sulle loro Madonne e Sante e noi andremo a fare un vero e proprio viaggio a guardare da vicino con quanta maestria si possa aver dipinto nelle varie epoche e con differenti stili l’organzino, la crepe de Chine, il taffetà, lo chiffon, il raso, il velluto, il damasco, lo shantung e poi le vesti sacre, le acconciature, i gioielli, le calzature.

 

 

Un tuffo nella bellezza ed eleganza dal Medioevo al Settecento passando per il Rinascimento ed il Barocco.

 

 

ATTENZIONE > è inclusa nella visita la sezione della Pinacoteca dedicata alla MOSTRA “GUERCINO NELLO STUDIO

Logo Mirarte

MIRARTE è social! Seguici sui nostri canali facebook instagram per rimanere sempre aggiornato sugli eventi!

GIORNO

Sabato, 3 febbraio 2024

ORE

9.45

RITROVO

Via delle Belle Arti 56, Bologna (all’ingresso della Pinacoteca Nazionale)

COSTO

€ 15,00 + biglietto ingresso Pinacoteca ** da pagare singolarmente sul posto (aspettate però la guida !)

COSA INCLUDE

Visita guidata + radioguide + SEZIONE MOSTRA “GUERCINO NELLO STUDIO”

GUIDA

Michela Cadamuro

DURATA

1h30

NOTE

** Intero 10€, ridotto Card Cultura e Bologna Welcome Card 6€, ridotto 18-25 anni 3€, gratuito under 18 e portatori di handicap.

 

* Dal 15 giugno 2023 al 15 dicembre 2023, il costo dei biglietti di ingresso negli istituti e luoghi della cultura di appartenenza statale è incrementato di 1 EURO per finanziare gli interventi di tutela e ricostruzione dopo gli eventi alluvionali verificatisi a partire dal 1° maggio 2023

Hai bisogno di aiuto con la prenotazione?

L’assistenza clienti risponde per email all’indirizzo mirartecoop@gmail.com

Termini di cancellazione delle prenotazioni

  • Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 72 ore prima della visita *
  • Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 e 24 ore prima della visita *
  • Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita.

* Il rimborso è emesso come buono-acquisto utilizzabile su mirartecoop.it