Palazzo Vassè Pietramellara - Tour in presenza - Mirarte
1693
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-1693,bridge-core-2.6.5,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-25.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-10
mirarte-tour-presenza-palazzo-pietramellara-big

Palazzo Vassè Pietramellara – Tour in presenza

Una splendida sorpresa sopra la Galleria Cavour

19/06/2021 ore 10.00

 

La visita guidata in presenza

Ma cosa c’è sopra la Galleria Cavour, il tempio del glamour di Bologna ? Una vera sorpresa anticipata dalla facciata insolita, dal lungo androne d’ingresso alla cui destra inizia un ampio scalone con statue allegoriche che accompagnano il visitatore al piano nobile.

Altra sorpresa: una splendida galleria barocca impreziosita da un insieme decorativo del quadraturista Mengazzino e dal pittore figurista Bartolomeo Morelli detto il Pianoro.

Vengono sottolineate – dal canonico Luigi Crespi – la grazia, l’eleganza, la difficilissima resa del sotto in su, delle figure dipinte nel grande
spazio della volta.

Segue l’accesso al salone affrescato con l’ampio fregio rappresentante le Allegorie dei Vizi e delle Virtù nello sfondo di immagini paesaggistiche, un corteo trionfale in uno schema che vuole esaltare i valori, che devono costituire il patrimonio etico di un’aristocrazia legata alla Chiesa della Controriforma.

Questa decorazione venne riscoperta durante i restauri del 1930 ed è opera del pittore di secondo Cinquecento Giovanni Battista Cremonini che decorò anche la sala pompeiana, la sala col fregio del Figliol Prodigo e la sala detta delle Virtù e delle Arti.

L’edificio fece inizialmente parte della dote di Cecilia Ruffini, la ragazza che andò sposa a Giacomo Vassè. Come tanti studenti d’oggi, questo sposo era arrivato a Bologna per conseguire la laurea in Medicina e Filosofia ed era diventato lettore di Astronomia e Matematica: con Giacomo iniziò la presenza del casato nella nostra città dove si sposò ed ottenne la cittadinanza col nome di Vassè Pietramellara, comprendente così anche il suo luogo di provenienza.

A questo antenato, Giovanni Antonio – che fu il primo senatore della famiglia – volle dedicare nel 1674 la memoria con la commissione, nella grande galleria, della meridiana lunga 15,456 m. realizzata da Geminiano Montanari – erede del Cassini – e che è seconda solo a quella in San Petronio. Non mancano certo in galleria segni zodiacali e sfere armillari a completamento e quasi a sfida culturale del suo tempo.

GIORNO

Sabato, 19 giugno

RITROVO

PALAZZO + COLAZIONE: Ore 10:00 in Piazza Galvani 1 (ingresso Caffè Zanarini)

SOLO PALAZZO: Ore 10:30 in Via Farini 14, Bologna (ingresso Galleria Cavour)

QUOTA

PALAZZO + COLAZIONE: 18€

SOLO PALAZZO: 12€

COSA INCLUDE

visita guidata e radioguide

GUIDA

Laura Franchi

DURATA

1h30

LINGUA

Italiano

Distanziamento e norme Covid

Per garantire la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, tutte le visite prevedono l’utilizzo del sistema di microfonaggio sanificato e di auricolare sterile.

Hai bisogno di aiuto con la prenotazione?

L’assistenza clienti risponde per email all’indirizzo mirartecoop@gmail.com

Termini di cancellazione delle prenotazioni

  • Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 72 ore prima della visita
  • Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 e 24 ore prima della visita
  • Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita

Per ulteriori informazioni sui termini di cancellazione leggi “Termini e Condizioni” in fase di prenotazione.