Stregherie - Iconografia, fatti e scandali delle sovversive della storia
9100
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-9100,bridge-core-3.1.1,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.0.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-7.5,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-10
streghe big

Stregherie – Iconografia, fatti e scandali delle sovversive della storia | Visita guidata alla mostra

Visita guidata con le guide di Mirarte alla mostra che Palazzo Pallavicini dedica alle Streghe, da sempre simbolo delle donne sovversive e non convenzionali

 

21/04/2024 | ore 15.30

 

Una visita guidata accompagnati dalle guide turistiche di Mirarte alla scoperta dell’inesauribile patrimonio storico e culturale della città di Bologna.

“Una storia vecchia e nuova di streghe, tra conoscenze antiche, cerimonie nascoste, sacralità ed erotismo per raccontare una figura di donna rimossa dalla cultura e dalla vita. Stampe antiche da una collezione unica al mondo, trattati maledetti cinquecenteschi, manifesti cinematografici originali a tema, amuleti, feticci e altri strumenti rituali.”

 

 

 

Dopo il grande clamore suscitato alla Villa Reale di Monza, la mostra Stregherie. Iconografia, fatti e scandali sulle sovversive della storia arriva a Bologna, dal 17 febbraio al 16 giugno 2024.

 

La mostra presenta la figura della Strega colta attraverso le sue trasformazioni nei secoli.

 

 

Da sempre simbolo della donna emancipata, saggia e legata alla natura, la strega è di volta in volta ricercata, adulata, disprezzata, odiata, in un’alternarsi di emozioni e di rovesciamenti improvvisi.

 

 

Il percorso si svolgerà attraverso le bellissime incisioni della Collezione Guglielmo Invernizzi con opere di Durer, o del Maestro del Virgilio di Grüninger, e tra le illustrazioni della fine dell’800 di Joseph Apoux.

 

Non mancheranno Goya, Waterhouse, Delacroix e le inquietanti incisioni di Stefan Eggeler

 

 

Tra i pittori saranno invece presenti anche i “nostri” Mario De Maria (Marius Pictor) e Michele Desubleo.

 

 

Amuleti, strani oggetti, libri, fotografie  si uniranno a questo “sabba” di arte, per un totale di quasi 250 oggetti!!

 

 

 

La mostra è stata ideata e prodotta da Vertigo Syndrome e curata da Luca Scarlini

Logo Mirarte

MIRARTE è social! Seguici sui nostri canali facebook instagram per rimanere sempre aggiornato sugli eventi!

GIORNO

Domenica 21 aprile 2024

ORA

15.30

RITROVO

Via San Felice 24, Bologna (all’ingresso di Palazzo Pallavicini)

COSTO

INTERO: € 25

RIDOTTO 6-12 ANNI: €17

RIDOTTO DISABILITA’ (più del 75%) /ICOM: €12

COSA INCLUDE

Visita guidata + biglietto mostra + radioguida

GUIDA

Michela Cavina

DURATA

1 ora e 15

Hai bisogno di aiuto con la prenotazione?

L’assistenza clienti risponde per email all’indirizzo mirartecoop@gmail.com

Termini di cancellazione delle prenotazioni

  • Cancella gratuitamente la tua prenotazione fino a 72 ore prima della visita *
  • Rimborso del 50% se la cancellazione avviene tra 72 e 24 ore prima della visita *
  • Nessun rimborso se la cancellazione avviene nelle 24 ore precedenti la visita.

* Il rimborso è emesso come buono-acquisto utilizzabile su mirartecoop.it

Per ulteriori informazioni sui termini di cancellazione leggi “Termini e Condizioni” in fase di prenotazione.

MINIMO 10 PARTECIPANTI